Sbocchi professionali

Sbocchi Occupazionali

PROFILO PROFESSIONALE:
Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia (TSRM – abilitante alla professione previo superamento dell’esame di stato; è necessaria anche l’iscrizione all’albo professionale).

 

FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
Il TSRM cura l'esecuzione degli esami prestabiliti dal medico radiologo e svolge le seguenti funzioni:
- manutenzione, attivazione ed utilizzo della strumentazione;
- registrazione dei dati degli esami e redazione di rapporti diagnostici;
- cura i rapporti con il paziente;
- cura la gestione delle operazioni inerenti la sicurezza degli esami;
- effettua le indagini radiologiche e i trattamenti radioterapici, tutelando la radioprotezione del paziente e degli operatori;
- collabora alla corretta gestione e aggiornamento delle cartelle radiologiche, per quanto di sua competenza;
- cura la gestione e trasmissione dell'immagine radiologica in riferimento alla sicurezza informatica e alla privacy, durante l’intero processo diagnostico.

 

COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste specifiche conoscenze, capacità e abilità di tipo specialistico in ambito sanitario.
Oltre a capacità di auto-apprendimento e di aggiornamento continuo, sono richieste adeguate competenze trasversali, quali:
- comunicative-relazionali, dimostrando capacità di rapporarsi con l’utente, con diversi interlocutori (colleghi, altri professioni, utenti e pazienti): saper utilizzare le procedure informative e comunicative
- organizzative-gestionali: saper affrontare situazioni di emergenza in collaborazione con altre figure professionali (infermiere, medico, anestesista…), saper lavorare in equipe
- programmazione, in accordo con il livello di autonomia e responsabilità assegnato, dimostrando la sua capacità di acquisire le competenze necessarie allo svolgimento delle attività professionali presenti e future.

 

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI:
I TSRM possono svolgere la loro attività professionale presso:
- strutture pubbliche
- strutture private
- Istituti di Ricerca in Diagnostica per immagini, Neuroradiologia, Medicina Nucleare, Radioterapia e Fisica Sanitaria
- industrie che producono elettromedicali dedicati alla radiodiagnostica, radioterapia, medicina nucleare.
 
PARERE DELLE PARTI SOCIALI
Organo o soggetto accademico che effettua la consultazione
Presidente del Corso di Studi
Direttore delle Attività Didattiche Professionalizzanti del Corso di Studi

Organizzazioni consultate o direttamente o tramite documenti o studi di settore
Direttivo del Collegio Professionale TSRM di Parma
Direzione Area Assistenziale Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e AUSL di Parma
Direzione Area Assistenziale AUSL di Piacenza

Modalità e cadenza di studi e consultazioni
Consultazione da parte del direttivo del Corso di Studi, mediante invio lettera con la scheda degli obiettivi previsti per il nuovo percorso formativo.
Consultazione dei laureati dell’anno accademico appena concluso.

Documentazione
Questionario somministrato e relazione finale conservate nella sede del corso di studio.

 

NEL CASO DI DOMANDE DI LAVORO VERSO L’ESTERO, il Corso di Studi si impegna a fornire i documenti e gli attestati necessari alla certificazione dell’attività di tirocinio svolta durante il percorso di studi.

Abilità Comunicative

Il laureato in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia:
- comunica in modo efficace, idee, informazioni, problemi e soluzioni al pubblico e ad interlocutori specialisti, motivando il suo operato;
- dimostra capacità di ascolto e comprensione con utenza, colleghi, medici e altri professionisti;
- comunica con gli utenti nel pieno rispetto delle differenze culturali o etniche;
- adatta il linguaggio, utilizzando quando necessario anche la lingua inglese, e verifica la comprensione delle informazioni fornite;
- utilizza varie tecnologie informative ed informatiche specifiche del suo ambito lavorativo.

Strumenti didattici, metodologie e attività formative per sviluppare i risultati attesi:
- Video e analisi critica di filmati, simulazioni, narrazioni e testimonianze;
- Discussione di casi e di situazioni relazionali paradigmatiche in sottogruppi con presentazioni in sessioni plenarie;
- Esercitazioni di gruppo e individuali in aula di informatica su specifici applicativi;
- Tirocinio con esperienze supervisionate da tutor in diversi contesti con sessioni di debriefing per riflettere e rielaborare esperienze relazionali con lutenza e con lequipe.

Strumenti di valutazione per accertare il conseguimento dei risultati attesi:
- Osservazione di frame di filmati o scritti, di dialoghi con griglie strutturate;
- Feedback di valutazione durante il tirocinio (attraverso portfolio, schede di valutazione strutturate e report clinici)